Sito personale di Giancarlo Ciscato
Architetto, Insegnante di Arte, Programmatore Web,      E-mail: giancarlo.ciscato@cicagi.it
23 Ottobre 2017
Luned́ ore 11,31








Numero visite:   156600
Username:

Password:
Creta
Preistoria
Paleolitico: 1.5 mil. - 10000 a.C.
Neolitico: 10000 - 2000 a.C.
 
Aspetti storici.

Nel Paleolitico gli uomini vivevano di caccia e conducevano una vita nomade. Vivevano in grotte e rifugi.
Nel Neolitico l'uomo scopre l'agricoltura e l'allevamento, diventa stanziale, costruisce le prime capanne.
Nascono i primi villaggi.


Aspetti artistici.
I graffiti  

I graffiti o incisioni rupestri sono segni scavati nella roccia con strumenti appuntiti. Le figure così formate potevano essere ricoperte di sostanze coloranti.
Raffigurano prevalentemente scene di caccia; infatti gli antichi uomini pensavano che il rappresentare la cattura di animali favorisse la caccia reale.

       
Le veneri

Piccole statuette in pietra raffiguranti figure femminili dalle forme abbondanti.

Avevano lo scopo probabilmente di propiziare abbondanza di nascite e di cibo.

 

Le costruzioni megalitiche

Sono strutture formate da grandi pietre. Quasi sicuramente il loro scopo era mistico-religioso.


La venere di Willendorf
Menhir: grossa pietra di forma allungata infissa verticalmente nel terreno
Dolmen: struttura formata da tre pietre, due infisse verticalmente, con sovrapposta la terza.
Cromlech: serie di dolmen posti in cerchio con al centro un altare. Il più famoso è quello di Stonehenge (Salisbury, Inghilterra).
   
  Home  

© Realizzato da Giancarlo Ciscato